Skip to content

ECCO LE LINEE GUIDA SUI CONTROLLI GREEN PASS NELLA P.A.

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha adottato con DPCM contenente le Linee Guida relative all’obbligo di possesso e di esibizione della Certificazione Verde COVID-19 (Green Pass) da parte del personale delle Pubbliche Amministrazioni.

Vediamo cosa prevedono le “Linee Guida in materia di condotta delle Pubbliche Amministrazioni per l’applicazione della disciplina in materia di obbligo di possesso e di esibizione della Certificazione Verde COVID-19 da parte del personale”.

CHIARIMENTI SUI DESTINATARI DELL’OBBLIGO DI ESIBIZIONE DEL GREEN PASS

Al di fuori dell’esclusione prevista per i soggetti esenti dalla campagna vaccinale, l’accesso del lavoratore presso il luogo di lavoro non è consentito in alcun modo e per alcun motivo a meno che lo stesso non sia in possesso del Green Pass, Certificazione Verde acquisita:

  • poiché sottoposti al vaccino da almeno 14 giorni
  • perché si è risultati negativi al tampone
  • perché guariti dal Covid-19 negli ultimi sei mesi e in grado di esibirla in formato cartaceo o digitale.

L’obbligo di possesso del Green Pass è esteso anche ad ogni soggetto – che non sia un semplice utente dei servizi resi dall’amministrazione – che accede alla struttura per lo svolgimento di qualsiasi attività diversa dalla fruizione dei servizi erogati dall’amministrazione.

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, sono dunque soggetti all’obbligo di Green Pass anche i dipendenti delle imprese che hanno in appalto i servizi di pulizia o quelli di ristorazione, il personale dipendente delle imprese di manutenzione che, anche saltuariamente, accedono alle infrastrutture, il personale addetto alla manutenzione e al rifornimento dei distributori automatici di generi di consumo (caffè e merendine), quello chiamato anche occasionalmente per attività straordinarie, i consulenti e collaboratori, nonché i prestatori e i frequentatori di corsi di formazione, come pure i corrieri che recapitano posta d’ufficio o privata, destinata ai dipendenti che dovessero farsela recapitare in ufficio (ad esempio anche i corrieri privati dovranno essere provvisti di Green Pass ove accedano alla struttura).

IL POSSESSO DEL GREEN PASS E’ CERTIFICABILE?

No, il possesso del Green Pass non è, a Legislazione vigente, oggetto di autocertificazione.

CHI E’ ESONERATO DAL POSSESSO DEL GREEN PASS PER ACCEDERE AGLI UFFICI PUBBLICI?

L’unica categoria di soggetti esclusa dall’obbligo di esibire il Green Pass per accedere agli uffici pubblici è quella degli utenti, ovvero di coloro i quali si recano in un ufficio pubblico per l’erogazione del servizio che l’amministrazione è tenuta a prestare.

I VISITATORI SONO TENUTI AD ESIBIRE IL GREEN PASS PER ACCEDERE AI LUOGHI DI LAVORO?

I visitatori che dovessero accedere a qualunque altro titolo (ad esempio per lo svolgimento di una riunione o di un incontro, congresso o altro) dovranno, invece, essere muniti della Certificazione Verde ed esibirla su richiesta.

MODALITA’ DI VERIFICA DEL POSSESSO DEL GREEN PASS

L’accertamento del possesso del Green Pass può essere svolto all’accesso della struttura:

  • a campione
  • a tappeto
  • con o senza l’ausilio di sistemi automatici

Il personale preposto al controllo del possesso del Green Pass vieterà al lavoratore sprovvisto o che si rifiuti di esibirlo l’accesso alla struttura, invitandolo ad allontanarsi.

Il preposto al controllo comunica con immediatezza all’ufficio competente il nominativo del personale al quale non è stato consentito l’accesso.

Nel caso in cui tale accertamento non sia effettuato all’ingresso e si accerti, successivamente, che l’ingresso al luogo di lavoro è avvenuto senza il possesso della Certificazione Verde Covid-19, il personale dovrà essere allontanato dalla sede di servizio, sanzionato ai sensi dell’articolo 9-quinquies, comma 8, del Decreto-Legge n. 52 del 2021, e sarà considerato assente ingiustificato fino all’esibizione della Certificazione Verde, includendo nel periodo di assenza anche le eventuali giornate festive o non lavorative.

COME ORGANIZZARE I CONTROLLI SUL GREEN PASS NON EFFETTUATI ALL’INGRESSO?

Qualora l’accertamento del possesso del Green Pass non avvenga all’atto dell’accesso al luogo di lavoro, l’incaricato al controllo, con cadenza giornaliera, dovrà verificare il possesso del Green Pass del proprio personale (ad esempio attraverso l’app VerificaC19) in misura percentuale non inferiore al 20% di quello presente in servizio, assicurando che tale controllo, se a campione, sia effettuato, nel tempo, in maniera omogenea con un criterio di rotazione, su tutto il personale dipendente e, prioritariamente nella fascia antimeridiana della giornata lavorativa.

E PER I SOGGETTI ESENTI DALLA CAMPAGNA VACCINALE?

Per i soggetti esenti dalla campagna vaccinale il controllo del possesso del Green Pass sarà effettuato mediante lettura del QRCODE in corso di predisposizione.

Nelle more del rilascio del relativo applicativo, tale personale – previa trasmissione della relativa documentazione sanitaria al Medico Competente dell’amministrazione di appartenenza – non potrà essere soggetto ad alcun controllo. Resta fermo che il Medico Competente – ove autorizzato dal dipendente – può informare il personale deputato ai controlli sulla circostanza che tali soggetti debbano essere esonerati dalle verifiche.

PER APPROFONDIRE…

Per approfondire l’argomento:

  • scarica la procedura per il controllo del Green Pass messa a disposizione da Vega Engineering a tutti gli utenti registrati: CLICCA QUI!
  • scarica il modulo per incaricare l’addetto alle verifiche del Green Pass messo a disposizione da Vega Engineering a tutti gli utenti registrati: CLICCA QUI!
  • visita il calendario dei Corsi di Formazione sull’emergenza COVID-19 proposto da Vega Formazione: CLICCA QUI!

Riportiamo in allegato le “Linee Guida in materia di condotta delle Pubbliche Amministrazioni per l’applicazione della disciplina in materia di obbligo di possesso e di esibizione della Certificazione Verde COVID19 da parte del personale”.


Corsi sull'emergenza COVID-19

Forma il tuo personale scegliendo tra l’ampia gamma di corsi disponibili

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

Vuoi essere informato sulle novità legislative e normative gratuitamente?

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni