Skip to content

ECCO LA PROCEDURA PER VERIFICARE IL GREEN PASS AI LAVORATORI

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Dal 15 ottobre qualsiasi lavoratore sarà obbligato a possedere il Green Pass per accedere ai luoghi di lavoro, anche per svolgere attività di formazione o di volontariato. Questo quanto è previsto dal Decreto Legge 21 settembre 2021 n. 127.

I datori di lavoro, sia pubblici che privati, sono tenuti a verificare il possesso del Green Pass da parte dei lavoratori che accedono ai luoghi di lavoro. Gli stessi datori di lavoro dovranno definire entro il 15/10/21 le modalità operative, ossia le procedure per l’organizzazione delle verifiche del possesso del Green Pass.

Tale obbligo è sanzionato: il D.L. 21/9/21 prevede infatti che se il datore di lavoro non mette in atto le misure organizzative per la verifica della Certificazione Verde entro il 15 ottobre venga applicata una sanzione da 400 a 1.000 euro.

Approfondiamo di seguito quanto previsto dal D.L. 21/9/21 sugli obblighi di verifica del Green Pass per l’accesso ai luoghi di lavoro e mettiamo a disposizione, per i datori di lavoro, due strumenti per svolgere la verifica del Green Pass:

  • La procedura per la verifica del Green Pass
  • Un fac simile di incarico per l’addetto alla verifica del Green Pass ai lavoratori

CHI CONTROLLA LA CERTIFICAZIONE VERDE (GREEN PASS)?

Chi può controllare la certificazione verde (Green Pass)? Il controllo può essere effettuato dagli stessi datori di lavoro o da soggetti designati dal datore di lavoro per la verifica del possesso della certificazione verde (Green Pass) per l’accesso sul luogo di lavoro, formazione o volontariato.

COME SI DESIGNA L’INCARICATO ALLA VERIFICA DEL GREEN PASS?

L’incaricato alla verifica del Green Pass, così come previsto dallo stesso decreto legge 21 settembre 2021 n. 127, deve essere designato formalmente dal datore di lavoro, ed è responsabile di alcuni adempimenti sul controllo e la verifica delle certificazioni verdi per l’accesso ai luoghi di lavoro, formazione o volontariato.

Vega Engineering rende disponibile gratuitamente un modulo di Designazione per l’incaricato alla verifica della Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass), per maggiori informazioni: CLICCA QUI!

QUALI SONO LE MODALITA’ DI VERIFICA DEL GREEN PASS COVID-19?

L’attività di verifica del Green Pass da parte degli incaricati, deve essere organizzata dal datore di lavoro, così come previsto dal decreto legge 127/2021.

In particolare, entro il 15 ottobre tutti i datori di lavoro devono individuare le modalità con cui verrà svolta l’attività di verifica delle certificazioni verdi (Green Pass) per l’accesso ai luoghi di lavoro, formazione o volontariato.

Vega Engineering ha predisposto, un fac-simile di procedura per lo svolgimento delle attività di controllo da parte degli incaricati alla verifica delle certificazioni verdi Covid-19, che prende in considerazione le indicazioni riportate sia nel decreto legge 127/2021, DPCM 17 giugno 2021 nonché della circolare del ministero della salute che indica i titoli esonerativi per le certificazioni verdi. Per maggiori informazioni, CLICCA QUI!

Per avere ulteriori informazioni sull’obbligo di Green Pass per accedere ai luoghi di lavoro: CLICCA QUI!

PER APPROFONDIRE…

Vega Formazione propone numerosi corsi di formazione sull’emergenza COVID19, sia in presenza che in modalità e-learning: CLICCA QUI per scoprire il catalogo corsi.

 

Corsi sull'emergenza COVID-19

Forma il tuo personale scegliendo tra l’ampia gamma di corsi disponibili

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

Vuoi essere informato sulle novità legislative e normative gratuitamente?

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni