fbpx Skip to content

NOTIFICA PRELIMINARE CANTIERI: COS’È, A CHI E QUANDO VA INVIATA?

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Tra gli adempimenti di sicurezza da rispettare più importanti per l’avvio di un cantiere vi è senz’altro quello della notifica preliminare. Vediamo che cos’è, quando è necessario inviarla e a chi.

CHE COS’È LA NOTIFICA PRELIMINARE?

La notifica preliminare è un documento previsto per i cantieri temporanei e/o mobili che deve essere redatto dal Committente o dal Responsabile dei Lavori e inviato all’Azienda Unità Sanitaria Locale, alla Direzione Provinciale del Lavoro territorialmente competenti nonché, solo in caso di lavori pubblici, alla Prefettura per segnalare la presenza del cantiere.

Va precisato che la notifica preliminare non è prevista per tutti i cantieri temporanei e/o mobili, nello specifico l’Art. 99 D. Lgs 81/08 determina l’obbligo di notifica preliminare in tre casi:

  1. cantieri di cui all’articolo 90, comma 3 (e cioè cantieri dove vi è l’obbligo di nominare il coordinatore per la sicurezza);
  2. cantieri che, inizialmente non soggetti all’obbligo di notifica, ricadono nelle categorie di cui alla lettera a) per effetto di varianti sopravvenute in corso d’opera;
  3. cantieri in cui opera un’unica impresa la cui entità presunta di lavoro non sia inferiore a duecento uomini giorno.

QUALI SONO I CONTENUTI PREVISTI DELLA NOTIFICA PRELIMINARE?

I contenuti minimi della notifica preliminare sono indicati dall’ALLEGATO XII del D. Lgs. 81/08.In particolare la notifica preliminare deve contenere:

  1. Data della comunicazione
  2. Indirizzo del cantiere
  3. Committente (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo)
  4. Natura dell’opera
  5. Responsabile dei lavori (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo)
  6. Coordinatore per quanto riguarda la sicurezza e la salute durante la progettazione dell’opera (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo)
  7. Coordinatore per quanto riguarda la sicurezza e la salute durante la realizzazione dell’opera (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo)
  8. Data presunta d’inizio dei lavori in cantiere
  9. Durata presunta dei lavori in cantiere
  10. Numero massimo presunto dei lavoratori sul cantiere
  11. Numero previsto di imprese e di lavoratori autonomi sul cantiere
  12. Identificazione, codice fiscale o partita IVA, delle imprese già selezionate
  13. Ammontare complessivo presunto dei lavori (€)

CI SONO SANZIONI PER IL MANCATO INVIO DELLA NOTIFICA PRELIMINARE?

Ricordiamo che il mancato invio della notifica preliminare comporta, oltre che una sanzione amministrativa a carico del Committenteo del Responsabile dei lavori, anche la sospensione dell’efficacia del titolo abilitativo dell’opera da eseguire.

DOCUMENTI UTILI: FAC SIMILE NOTIFICA PRELIMINARE

Vega Engineering rende disponibile nella propria banca dati uno strumento operativo utile per redigere la notifica preliminare nei casi previsti ed ai sensi dell’art. 99 del D. Lgs. 81/08.

Scarica gratuitamente il Fac simile notifica preliminare.

CORSI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

Scopri i Corsi di Vega Formazione in aula, E-learning e Videoconferenza per approfondire rischi e la legislazione di sicurezza in tema di cantieri temporanei o mobili

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

Vuoi essere informato sulle novità legislative e normative gratuitamente?

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni