fbpx Skip to content

MOBILITY MANAGER: COME REDIGERE IL PIANO SPOSTAMENTI CASA LAVORO?

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Anche in Italia, con un certo ritardo rispetto agli altri grandi paesi europei, inizia a diffondersi la convinzione che una mobilità maggiormente sostenibile possa contribuire in maniera profonda all’incremento della qualità della vita.

Dal punto di vista legislativo il nostro paese inizia a muoversi verso la mobilità sostenibile con il D. L. 34/2020 che ha esteso l’obbligo di redigere il Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) e di individuare un Mobility Manager alle imprese e pubbliche amministrazioni con più di 100 dipendenti (in precedenza erano 300), ubicati nei centri capoluogo e nei comuni con più di 50 mila abitanti o all’interno di una Città Metropolitana.

CHE COS’È IL PIANO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO (PSCL)?

Il Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) è lo strumento per veicolare gli obiettivi di sostenibilità dell’azienda, attraverso misure di gestione della mobilità attratta e generata.

Un PSCL si compone, generalmente, di una parte di analisi dell’offerta e della domanda di mobilità (esigenze di spostamento dei dipendenti) ed una parte progettuale, di formulazione delle strategie e delle azioni da adottare per raggiungere gli obiettivi di Piano prefissati dall’azienda.

CHI È IL MOBILITY MANAGER?

Il Mobility Manager è una figura competente e formata in grado di gestire l’evoluzione della mobilità del personale aziendale con l’obiettivo fondamentale di razionalizzare gli spostamenti dei lavoratori riducendo il pendolarismo casa-lavoro in un’ottica di sostenibilità ambientale.

A tal fine il Mobility Manager deve produrre il Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL).

COME SI ELABORA IL PIANO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO (PSCL)?

Per la redazione del Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) il Mobility Manager deve procedere con l’analisi dello stato di fatto dell’offerta di mobilità, delle reti, dei servizi, dell’accessibilità di ultimo miglio, dell’intermodalità presso i principali hub.

L’elaborazione del Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) si dovrebbe basare su una completa ricognizione di elementi quali:

  • Inquadramento territoriale e localizzazione dell’impresa/dell’Ente;
  • Rete viaria e sua classificazione funzionale: dal sistema principale di autostrade/tangenziali/superstrade al sistema locale di distribuzione e accessibilità al sito;
  • Rete del trasporto pubblico: percorsi, orari e localizzazione delle fermate delle linee gomma, servizi ferroviari/metropolitane;
  • Rete dei percorsi ciclo-pedonali;
  • Grado di intermodalità presso i principali hub (stazioni ferroviarie, stazioni delle metropolitane, bus);
  • Offerta di sosta: quantificazione dei posti disponibili e classificazione per tipologia di gestione (sosta riservata ai dipendenti, libera, a pagamento, ecc..);
  • Offerta per il parcheggio delle biciclette: quantificazione e tipologia di stalli (semplici archetti, rastrelliere coperte, bikebox, velostazioni aziendali, ecc..);
  • Colonnine di ricarica per mezzi elettrici;
  • Servizi di sharing: auto, scooter, bici, monopattini;
  • Servizi di carpooling;
  • Servizi di trasporto a chiamata;
  • Servizi taxi ed NCC.

Per procedere all’analisi degli elementi di cui sopra è opportuno mappare tutte le possibili alternative (infrastrutture e servizi) rispetto al mezzo privato motorizzato, da considerare nella successiva fase propositiva di azioni per migliorare la mobilità dei dipendenti.

Nella fase progettuale del Piano, il Mobility Manger potrà attingere ad una serie di strategie, iniziative ed interventi materiali ed immateriali che, complessivamente, potranno consentire di raggiungere i target prefissati.

Dall’attivazione di una piattaforma di carpooling all’istituzione di una navetta aziendale, dai momenti di formazione e sensibilizzazione all’ampliamento della pratica del telelavoro, la palette di soluzioni è varia ma è fondamentale che il Mobility Manager abbia una piena conoscenza di questi strumenti per individuare quelli che meglio rispondono alle esigenze specifiche della propria impresa/Ente.

Per acquisire un metodo di raccolta e analisi dei dati e delle informazioni necessarie, un excursus su casi concreti cui fare riferimento e un ventaglio di strumenti su cui basare le strategie per un Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) davvero efficace, Vega Formazione organizza il Corso Mobility Manager: per scoprilo CLICCA QUI!

CORSO MOBILITY MANAGER

Scopri il Corso di Vega Formazione in Videoconferenza

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

Vuoi essere informato sulle novità legislative e normative gratuitamente?

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni