fbpx Skip to content

Fac simile di Nomina del Mobility Manager ai sensi del D. I. 12/5/2021

La recente Circolare congiunta del Ministro per la Pubblica Amministrazione e del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 5 gennaio 2022 ha riportato all’attenzione l’obbligo di Nomina del Mobility Manager previsto dal D. I. 12/5/2021.

QUANDO È OBBLIGATORIA LA NOMINA DEL MOBILITY MANAGER?

La Circolare sopra citata rimarca l’obbligo di Nomina del Mobility Manager per le aziende con più di 100 dipendenti per unità locale ubicate:

  • in un capoluogo di Regione;
  • o in una Città metropolitana;
  • o in un capoluogo di Provincia;
  • o in un Comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti.

Ricordiamo che per quanto riguarda le città metropolitane la Nomina del Mobility Manager è obbligatoria per tutte le aziende collocate all’interno del territorio metropolitano, quindi di tutti i comuni ricadenti e non solo del comune capoluogo.

QUALI SONO I COMPITI DEL MOBILITY MANAGER?

Il Mobility Manager ha come obiettivo primario quello di promuovere ed attuare interventi per la riduzione dell’inquinamento ambientale provocato dai dipendenti, attraverso l’uso del proprio veicolo durante spostamenti quotidiani da casa-lavoro.

L’ottimizzazione degli spostamenti comporta:

  1. riduzione dei costi;
  2. riduzione dell’inquinamento;
  3. riduzione del consumo di energia per gli spostamenti dei lavoratori da casa al lavoro, e viceversa.

A tal fine, il Mobility Manager deve produrre il Piano degli Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL).

Vega Engineering mette a disposizione un Fac simile di Nomina del Mobility Manager.

Documenti correlati

Vuoi essere informato sulle novità legislative e normative gratuitamente?

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni