fbpx Skip to content

MOBILITY MANAGER: 50 MILIONI DI EURO PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

FINANZIAMENTI PER LA MOBILITA’ SOSTENIBILE
Il Decreto Legge 25 maggio 2021, il cosiddetto Sostegni bis, approvato dal Consiglio dei Ministri, fornisce nel Titolo V indicazioni in merito alle “Disposizioni urgenti in materia di Trasporto Pubblico Locale“, tra cui l’assegnazione di 50 milioni di euro per mettere in atto i Piani di Mobilità Sostenibile da parte dei Mobility Manager.

Lo scopo è “consentire una più efficace distribuzione degli utenti del trasporto pubblico di linea, nonché di realizzare un più idoneo raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività economiche, lavorative e didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano“.

I fondi messi a disposizione dal Consiglio dei Ministri e dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) per il 2021 saranno a favore delle Imprese, delle Pubbliche Amministrazioni (P.A.), degli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, che:
– provvedano all’identificazione e nomina del Mobility Manager
– predispongano un piano degli spostamenti casa-lavoro/casa-scuola del proprio personale/studenti (PSCL) entro il 31/08/21
individuando iniziative per la Mobilità Sostenibile incluse:
– car-pooling
– car-sharing
– bike pooling
– bike sharing
– piedibus (Istituti Scolastici)

La distribuzione dei fondi e i criteri e modalità per il riconoscimento sopra indicati verrà fornita mediante Decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) di concerto con i Ministri dell’Economia e delle Finanze, della Transizione Ecologica e dell’Istruzione entro 60 giorni dall’entrata in vigore del Decreto Sostegni Bis.

Il Decreto Legge Sostegni Bis è entrato in vigore il 26 maggio 2021.

Riportiamo in allegato il Decreto Legge 25 maggio 2021.

CHI E’ E COSA FA IL MOBILITY MANAGER?
Il recente Decreto 12/5/2021 ha delineato i compiti del Mobility Manager Aziendale e del Mobility Manager d’Area. Tra questi, la stesura del Piano degli Spostamenti Casa Lavoro (PSCL) che, in fase di prima applicazione, deve essere adottato dalle aziende entro 180 giorni dall’entrata in vigore del suddetto decreto.

Il PSCL predisposto dai Mobility Manager avrà la finalità di ridurre il traffico veicolare privato e individuare le misure utili a orientare gli spostamenti casa-lavoro del personale dipendente verso forme di mobilità sostenibili alternative all’uso individuale del veicolo privato.

Inoltre il Mobility Manager, attraverso il PSCL, dovrà individuare i vantaggi sulla mobilità in termini di:
– tempi di spostamento
– costi di trasporto
– comfort di trasporto
E, sia per l’impresa o la pubblica amministrazione che lo adotta, in termini:
– economici e di produttività
– ambientali, sociali ed economici.

PER APPROFONDIRE I COMPITI DEL MOBILITY MANAGER E I CONTENUTI DEL PSCL…

Per approfondire e chiarire le novità apportate dal recente Decreto 12/5/21 sui compiti del Mobility Manager e i contenuti del PSCL e delle nuove Linee Guida per la redazione e l’implementazione dei Piani degli Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL), Vega Formazione, Ente Accreditato dalla Regione Veneto, ha organizzato il Convegno Gratuito “Mobility Manager: Come Adempiere ai nuovi obblighi per le Aziende e le Pubbliche Amministrazioni”, disponibile anche in E-learning: CLICCA QUI!

 

Mobility Manager

Partecipa al Corso in Videoconferenza

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni