fbpx Skip to content

INFRASTRUTTURE ENERGETICHE STRATEGICHE: NUOVE PROCEDURE AUTORIZZATIVE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

La legge 35 del 4 aprile 2012 ha attribuito al Ministero Sviluppo Economico la competenza (precedentemente in capo alle Regioni) di autorizzare infrastrutture ed insediamenti energetici strategici quali:
a) stabilimenti di lavorazione e stoccaggio oli minerali;
b) depositi costieri di oli minerali;
c) depositi di carburante per aviazione siti all’interno degli aeroporti;
d) depositi di prodotti petroliferi di capacità non inferiore a 10,000 metri cubi;
e) depositi di GPL di capacità non inferiore a 200 tonnellate;
f) oleodotti;
g) impianti di lavorazione e stoccaggio di oli vegetali ad uso energetico.

Il Ministero Sviluppo Economico con la Circolare prot. 16268 del 13/08/2012 ha emanato disposizioni relative alla nuova procedura autorizzativa.

Con lettera circolare prot. DCPREV 12867 del 17/10/2012 vengono fornite alcune indicazioni per regolamentare l’espressione del parere dei Vigili del Fuoco, nell’ambito del procedimento autorizzativo unico coordinato dal Ministero Sviluppo Economico.

Fonte: Vigili del Fuoco

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni