fbpx Skip to content

APPLICAZIONE DI UN SGS PER L’INDUSTRIA CHIMICA: LINEE GUIDA

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

L’INAIL in collaborazione con FEDERCHIMICA ha pubblicato le “Linee di Indirizzo per l’applicazione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro per l’industria chimica“.
Il fine che ha portato alla definizione di Linee Guida per l’Applicazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza sul lavoro (SGSL) per l’Industria Chimica è dettato in parte dalla volontà di mettere a disposizione uno strumento utile per la diffusione della cultura della salute e della sicurezza e la conoscenza delle buone pratiche organizzative, tecniche e gestionali già esistenti, ed in parte dal proposito di fornire alle imprese, in particolar modo a quelle di piccole e medie dimensioni, un supporto operativo funzionale all’adozione dei Sistemi di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGSL), inteso ad aumentare il livello di Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro.

All’interno delle Linee Guida per l’applicazione di SGSL per l’Industria Chimica pubblicate da INAIL e FEDERCHIMICA si definiscono obiettivi di Salute e Sicurezza (impegni di miglioramento a breve, medio e lungo termine, derivati dalla politica del SGSL) e traguardi (risultati intermedi finalizzati al raggiungimento degli obiettivi), che devono prendere in esame:
le disposizioni legislative nazionali, comunitarie, le norme tecniche, il CCNL (Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro), etc.;
– la politica di salute e sicurezza e i risultati raggiunti;
– la valutazione dei rischi connessi all’attività svolta;
– gli impegni con la Pubblica Amministrazione;
– la consultazione ed il coinvolgimento delle parti interessate, tra cui in primo luogo i lavoratori tramite il RLSSA (Rappresentante Lavoratori Salute, Sicurezza e Ambiente).

Inoltre le Linee Guida INAIL sull’Applicazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGSL) per l’Industria Chimica ricordano che tutti i lavoratori dell’impresa, a qualsiasi livello, devono essere coinvolti nel conseguimento dei traguardi finalizzati e degli obiettivi stabiliti, che sono applicati a tutte le attività connesse a salute e sicurezza.

E’ necessario individuare le modalità per conseguire gli obiettivi, i traguardi e gli altri requisiti di salute e sicurezza, redigendo i programmi di attuazione e, se del caso, procedure specifiche. “In sintesi la struttura del programma deve includere almeno i seguenti aspetti:
– una chiara descrizione degli obiettivi e dei traguardi e loro quantificazione;
– le modalità per il raggiungimento degli obiettivi;
– la pianificazione temporale;
– le responsabilità assegnate.

Si segnala infine che in appendice alle Linee Guida Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro per l’Industria Chimica pubblicate da INAIL in collaborazione con FEDERCHIMICA è inserito un addendum per guidare le imprese nella adozione di un modello organizzativo e gestionale ai sensi del D.lgs 231/01, in relazione a quanto previsto dall’art. 30 del D.lgs 81/2008 e s.m.i.

Per scaricare il testo completo delle Linee Guida redatte dall’INAL e FEDERCHIMICA clicca sul link di seguito:
Linee di Indirizzo per l”Applicazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro per l’Industria Chimica

Per maggiori informazioni sui Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) e sui Modelli di Organizzazione e Gestione secondo il D. Lgs. 231/01 e art. 30 del D. Lgs. 81/08 vedi il Servizio di Vega Engineering.

Inoltre è disponibile un elenco di Linee Guida sulla Sicurezza sul Lavoro raccolte da Vega Engineering nella pagina:
Banca dati – Linee Guida
.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni