fbpx Skip to content

Linee guida per la sorveglianza sanitaria e la prevenzione dei rischi per la salute e sicurezza nel settore cerealicolo

Il documento approfondisce i principali “fattori di rischio” per la salute e per la sicurezza dei lavoratori del settore cerealicolo, con la finalità di rispondere alle esigenze di informazione poste dalle Associazioni datoriali operanti e dai lavoratori stessi. Il settore agricolo, in generale, si caratterizza per l’esposizione a numerosi fattori di rischio (infortunistico, fisico, chimico, biologico ed ergonomico) potenzialmente in grado di provocare malattie e infortuni non di rado di notevole gravità. Gli infortuni sul lavoro in agricoltura, inclusi quelli mortali, rappresentano infatti una quota considerevole degli infortuni sul lavoro che si verificano in tutti i settori produttivi; spesso essi sono la conseguenza del mancato adeguamento a norme di sicurezza anche elementari oltre che di una incompleta informazione. A ciò si aggiunga la insufficiente percezione dei diversi rischi da parte dei soggetti che svolgono attività lavorative in questo settore. Nella linea guida si è cercato di tenere in ugual conto le informazioni basate su conoscenze scientifiche e gli aspetti pratici, con l’intenzione di fornire ad ogni imprenditore agricolo gli elementi per realizzare al meglio le misure di prevenzione necessarie, suggerendo anche eventuali soluzioni concrete ai problemi ricorrenti. Non mancano cenni alle malattie correlate al lavoro nello specifico settore considerato, malattie che possono essere prevenute anche attraverso il rispetto dell’obbligo di sorveglianza sanitaria dei lavoratori, obbligo non di rado disatteso. Si ricorda infine come la realizzazione di aspetti preventivi e di tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro, spesso coesistenti in agricoltura, siano da sempre obiettivo fondamentale degli interventi di salute pubblica affidati alle Aziende Sanitarie Locali che mantengono nel tempo una costante attenzione al tema della prevenzione in generale.

INDICE DEL DOCUMENTO
L’indice del documento viene di seguito riportato:

1. La normativa vigente in tema di prevenzione e sorveglianza sanitaria negli ambienti di lavoro: cenni e definizioni

2. Il settore cerealicolo: cicli lavorativi

3. Fattori di rischio per la salute

3.1. Fattori fisici

3.1.1. Rumore

3.1.2. Vibrazioni

3.1.3. Macroclima ed esposizione a radiazioni solari

3.2. Fattori chimici

3.2.1. Fitosanitari/pesticidi

3.2.2. Sostanze allergizzanti/irritanti

3.2.3. Cancerogeni

3.3. Agenti biologici

3.4. Fattori ergonomici

3.4.1. Movimentazione manuale di carichi

3.4.2. Sovraccarico biomeccanico dell’arto superiore

4. Il rischio infortunistico

4.1. Fasi lavorative e attrezzature a maggior rischio

4.2. Evidenze epidemiologiche

4.3. Il fattore umano nel rischio infortunistico

4.4. Esempi pratici di dinamica dell’infortunio

5. La sorveglianza sanitaria

5.1. Proposte di protocolli sanitari in fase di visita preventiva e periodica

5.2. L’identificazione dei soggetti ipersuscettibili e dei “sintomi precoci

5.3. La tutela dei minori e delle lavoratrici madri

5.4. Criteri per la sorveglianza epidemiologica Per ulteriori approfondimenti sui Rischi del Settore AGRICOLTURA, CLICCA QUI

Documenti correlati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni