Skip to content

LINEA GUIDA: INFORTUNI SUL LAVORO CON MEZZO DI TRASPORTO

Il documento Inail, “Gli incidenti con mezzo di trasporto” è stato elaborato nell’ambito del Piano di ricerca 2016 – 2018, ha tra gli obiettivi la messa a punto di metodologie atte a descrivere l’evoluzione temporale e la distribuzione geografica degli infortuni con mezzo di trasporto in itinere e in occasione di lavoro, e determinare le principali variabili coinvolte, mediante un’analisi integrata dei dati sugli infortuni stradali.

Gli incidenti stradali rappresentano un evento importante nella società contemporanea, a causa del loro impatto sulla popolazione e sui costi economico/sociali derivanti dalle vite umane perse e dalle cure necessarie dei feriti.

(Istat) Istituto Nazionale di Statistica ha rilevato che nel 2015 sono occorsi circa 175.000 incidenti stradali di cui più di tremila con esito mortale e molti di questi incidenti hanno un’origine lavorativa. L’Inail, nello stesso anno, ha registrato, circa 90.000 denunce “in occasione di lavoro con mezzo di trasporto coinvolto” o “in itinere”, in particolare degli incidenti sul lavoro mortali avvenuti nel 2015, il 42%, 500 circa è avvenuto con mezzo di trasporto.

Tali dati indicano la necessità di eseguire uno studio approfondito su questa tipologia di fenomeno incidentale allo scopo di individuare i determinanti e orientare le politiche di prevenzione per ridurre gli incidenti sul lavoro con e senza mezzo di trasporto ed in itinere

In Italia, i dati ufficiali disponibili per gli individui coinvolti in incidenti stradali sono molteplici e provengono da fonti diverse (Istat, Inail, schede di dismissione ospedaliera, fonti assicurative). Per la comprensione del fenomeno è necessaria un’analisi integrata dei dati sugli infortuni sul lavoro: è indispensabile uno studio approfondito basato su un approccio che integri e colleghi le informazioni collezionate da tutti i singoli organismi coinvolti.

Riportiamo di seguito l’indice del documento “Gli incidenti con mezzo di trasporto”:

 – Sintesi dei capitoli

 – Introduzione

 – Capitolo 1. Banche dati nazionali incidentali e occupazionali e loro integrazione

 – Capitolo 2. Analisi statistica descrittiva della banca dati incidentale integrata Istat-Inail

 – Capitolo 3. Fenomeno incidentale e caratteristiche della rete viaria

 – Capitolo 4. Classificazione del fenomeno incidentale e connessione con l’ambito occupazionale/assicurativo

 – Capitolo 5. Analisi delle corrispondenze multiple dell’archivio integrato

 – Capitolo 6. Analisi epidemiologica dell’associazione tra traffico telefonico mobile e incidenti stradali

 – Capitolo 7. Infortuni mortali in itinere stradali: differenze di genere

 – Conclusioni

Documenti correlati

Vuoi essere informato sulle novità legislative e normative gratuitamente?

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni