fbpx Skip to content

GIOVEDI’ 16 OTTOBRE RAFFAELE GUARINIELLO ANCORA A MESTRE PER UNA LEZIONE DI SICUREZZA SUL LAVORO E RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI

L’OCCASIONE PER INCONTRARLO E’ IL “231 DAY", IL CONVEGNO ORGANIZZATO DA VEGA FORMAZIONE A MESTRE, PRESSO L’ISTITUTO CARDINAL URBANI DI ZELARINO.

Si parlerà di sicurezza sul lavoro e si approfondirà in particolare l’applicazione del D.lgs. 231/01 in merito alle responsabilità dell’azienda intesa come organizzazione in caso di infortunio o morte di un dipendente.

Un tema di grande attualità, purtroppo, perché punta i riflettori sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e su un’emergenza che proprio nei giorni scorsi ha visto consumarsi un’immane tragedia; ad Adria, quattro lavoratori sono morti a causa di una nube tossica durante la pulizia di una cisterna in una fabbrica che si occupa dello smaltimento di rifiuti speciali.

Il convegno "231 DAY" ALLA LUCE DELLE NUOVE PROCEDURE SEMPLIFICATE – DM 13/02/2014, si svolgerà giovedì 16 ottobre 2014 a partire dalle ore 9.30 presso l’Istituto Cardinal Urbani di Mestre (località Zelarino) e vedrà la speciale partecipazione del Procuratore torinese, il Dottor Raffaele Guariniello, da sempre in prima linea nella lotta agli evasori della sicurezza sul lavoro e che, proprio in seguito alla tragedia di Adria, ha lanciato un appello al Governo in nome della sicurezza dei lavoratori.

Anche per questo sarà una giornata preziosa quella di giovedì in cui si parlerà dell’applicazione del D. Lgs 231 e, in particolare, dell’art. 6 dello stesso D. Lgs. 231 che prevede come l’Ente possa sottrarsi alla responsabilità dimostrando: – di aver adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto/reato “Modelli di Organizzazione e di gestione idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi”;- di aver affidato il compito di vigilare sul funzionamento, sull’efficacia e sull’osservanza del predetto modello organizzativo e sull’aggiornamento dello stesso, ad un “organismo di controllo interno all’ente dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo”.

L’efficacia del modello esimente è una questione molto dibattuta, anche alla luce della più recente giurisprudenza. Il Decreto ministeriale del 13 febbraio 2014 ha recepito, infatti, le procedure semplificate per l'adozione e la efficace attuazione dei modelli di organizzazione e di gestione della sicurezza (MOG) nelle piccole e medie imprese, contribuendo con un ulteriore documento a individuare delle “linee guide” per l’implementazione dei modelli esimenti dalle responsabilità del D. Lgs. 231/01.

Il "231 Day" approfondirà queste tematiche, con particolare riguardo, durante l’intervento del Dottor Raffaele Guariniello, alla più recente giurisprudenza sul tema della responsabilità amministrativa degli enti.

Al 231 Day parteciperanno l’Ingegner Mauro Rossato – Presidente Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering, l’Ingegner Federico Maritan – Direttore Tecnico di Vega Engineering con l’intervento su “Le nuove Procedure semplificate per l'adozione dei modelli di organizzazione e gestione (MOG) nelle piccole e medie imprese (PMI)” di cui al DM 13/02/2014” e l’Avvocato Anna Zampieron – Penalista del Foro di Venezia – con i “Modelli di organizzazione e gestione di cui al D.Lgs. 231/01, per un'effettiva esenzione della responsabilità amministrativa degli enti”.

Documenti correlati

  • Comunicato-231-Day-Dott-Guariniello-16-Ottobre-Mestre-2.pdfScarica

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni