fbpx Skip to content

POSTICIPATO L’OBBLIGO DEL PATENTINO PER OPERATORI DI MACCHINE COMPLESSE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

L’entrata in vigore del patentino per operatori di macchine complesse è stata posticipata al 1° marzo 2010.
Detto obbligo è stato introdotto in sede di rinnovo del C.C.N.L. del 18.6.2008 (cfr. allegato 18 dell’accordo di rinnovo, che ha integrato con questa specifica disposizione l’art. 77 del C.C.N.L.; cfr. SL1405 e SL1401).
Si ricorda che, secondo quanto disposto dalla norma contrattuale in esame, dalla predetta data del 1° marzo 2010 i lavoratori che operano utilizzando macchine complesse nel settore delle fondazioni e dei consolidamenti e nel settore delle indagini e perforazioni nel sottosuolo devono essere in possesso di un patentino rilasciato dalle Scuole Edili, conforme alle normative vigenti negli Stati dell’Unione Europea. L’Associazione Costruttori Edili di Roma e Provincia (ACER) rende noto con un comunicato stampa che l’entrata in vigore dell’obbligo del patentino per operatori di macchine complesse, originariamente prevista per il 1° luglio 2009, è stata posticipata al 1° marzo 2010, a seguito di apposito accordo sottoscritto tra l’ANCE e le Organizzazioni Sindacali nazionali Feneal/UIL, Filca/CISL, Fillea/CGIL.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni