fbpx Skip to content

LE SANZIONI PER LE VIOLAZIONI DELLE NORME DEL REGOLAMENTO CLP

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 266 del 15 novembre 2011 il D.Lgs. n. 186 del 27 ottobre 2011 “Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del Regolamento (CE) n. 1272/2008 relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio di sostanze e miscele, che modifica ed abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che modifica il regolamento (CE) n. 1907/2006”.
Il decreto, entrato in vigore il 30 novembre 2011, introduce una serie di sanzioni per la violazione di obblighi e divieti contenuti nel Regolamento (CE) n. 1272/2008 (c.d. Regolamento CLP), che vanno da un minimo di 3.000 euro ad un massimo di 90.000 euro, escluso il caso della violazione del divieto di eseguire prove sugli esseri umani che è punito con sanzione penale dell’arresto fino a 3 mesi o, in alternativa, dell’ammenda da 40.000 a 150.000 euro, salvo, ovviamente, che il fatto non costituisca più grave reato.

In allegato si riporta una tabella riassuntiva del sistema sanzionatorio introdotto e il testo del nuovo provvedimento legislativo integrato con le norme del Regolamento CLP contenenti gli specifici obblighi e divieti oggetto di sanzione.

Fonte: CPA Ambiente e Sicurezza – Confindustria Venezia

Per approfondire le metodologie di valutazione del rischio chimico, gli aspetti salienti dei regolamenti CLP e REACH e le caratteristiche dei sistemi di sicurezza iscriviti al “CORSO LA CORRETTA VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO: D.LGS. 81/08, CLP E REACH” in aula o videoconferenza o in e-learning.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni