fbpx Skip to content

LA GESTIONE IN SICUREZZA DEGLI IMPIANTI BIOGAS

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

La Regione Lombardia ha pubblicato il decreto 6463 del 4/07/2014 contenente le “Linee Guida per la gestione in sicurezza degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, mediante digestione anaerobica di substrati a matrice organica, comunemente detti biogas, nelle fasi significative della loro vita utile“.
Il documento chiarisce quale sia il quadro armonico di riferimento per le attività di vigilanza delle ASL relativamente alle fasi di autorizzazione, costruzione, gestione ordinaria e straordinaria, e dismissione di impianti per la produzione di energia elettrica da biogas. Ai fini dell’attività di controllo della ASL, Dipartimento di Prevenzione Medico, costituiscono momenti di analisi e valutazione le fasi di:
– autorizzazione
– costruzione
– gestione ed esercizio
– manutenzione ordinaria e straordinaria
– dismissione dell’impianto e ripristino dell’area

per le quali si elencano i documenti di interesse ed il soggetto responsabile della redazione.
Le Linee guida sono state redatte nell’ambito di un confronto che ha coinvolto anche la Direzione Generale Agricoltura, la Direzione Generale Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile ed il Consorzio Italiano Biogas e costituiscono, dunque, un valido riferimento non solo per l’organo di vigilanza, ma anche per le aziende, agricole e non, che intendono orientarsi alla costruzione e/o gestione di un impianto di biogas e ai professionisti che operano nel settore.

Vega Engineering, rende disponibile nella sezione Linee Guida, le “Linee Guida per la gestione in sicurezza degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, mediante digestione anaerobica di substrati a matrice organica, comunemente detti biogas, nelle fasi significative della loro vita utile

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni