fbpx Skip to content

INTERPELLO: COMMISSIONE D’ESAME PER ABILITAZIONE GENERATORI DI VAPORE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha avanzato istanza di interpello per conoscere il parere della Commissione per gli Interpelli in merito al titolo di studio richiesto per poter essere nominato quale “esperto in materia di impianti di generazione di vapore” nella commissione d’esame per il conseguimento dell’abilitazione alla conduzione dei generatori di vapore, come indicato dall’art. 29, comma 1, punto 3), del Regio Decreto n. 824/1927.

Infatti il rilascio del certificato alla conduzione dei generatori di vapore, del quale è incaricato l’Ispettorato del Lavoro, è subordinato alla valutazione di una commissione d’esame che verifica le competenze del candidato in merito alla gestione dell’impianto. La commissione è composta da un ispettore del lavoro di grado non inferiore all’ottavo laureato in ingegneria, da un funzionario laureato in ingegneria della U. S. L. territorialmente competente, e da un “membro esperto” in materia di impianti di generazione di vapore del quale non viene specificato il titolo di studi.

La Commissione per gli Interpelli, dato che non sono indicate dalla normativa restrizioni su competenze formative, ritiene che l’individuazione del “membro esperto” è di competenza dell’Amministrazione incaricata del rilascio dell’abilitazione (l’Ispettorato del Lavoro), in virtù della professionalità tecnica nel settore oggetto di esame e in via preferenziale nell’ambito delle amministrazioni o degli enti con competenza in materia di salute e sicurezza.

In allegato è possibile prendere visione del testo dell’Interpello n. 11/2015:

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni