fbpx Skip to content

INAIL PUBBLICA LA GUIDA TECNICA PER L’USO DEI TRABATTELLI

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Il “Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici” dell’INAIL, ha recentemente pubblicato il documento “Trabattelli – Guida tecnica per la scelta, l’uso e la manutenzione” con lo scopo di fornire un indirizzo per la scelta, l’uso e la manutenzione dei Trabattelli da utilizzare nei luoghi di lavoro.

Obiettivo della Guida Tecnica è anche quello di indicare una metodologia per la valutazione dei rischi connessi all’utilizzo dei Trabattelli.

QUALI INFORMAZIONI CONTIENE LA GUIDA TECNICA PUBBLICATA DALL’INAIL?

Come detto, lo scopo della Guida Tecnica dell’INAIL, che non ha carattere vincolante, è quello di fornire un indirizzo per la scelta, l’uso e la manutenzione dei Trabattelli da utilizzare nei luoghi di lavoro.

Il documento è articolato in capitoli che trattano diversi argomenti. Vediamo di seguito i principali.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO SULL’USO DEL TRABATTELLO

Nel documento INAIL è riportata anche la normativa di riferimento relativa ai Trabattelli.

Tra le norme tecniche ricordiamo la UNI EN 1004:2021: Norma di riferimento per i fabbricanti di Trabattelli.

La Norma UNI EN 1004-1:2021 ha sostituito dal 1 dicembre 2021 la UNI EN 1004:2005 che è stata ritirata il 30 novembre 2021.

Fino a tale data, quindi, a discrezione del fabbricante, potevano essere fabbricati Trabattelli conformi all’una o all’altra norma e immessi sul mercato.

Oltre tale data, non può essere fabbricato un trabattello conforme alla UNI EN 1004:2005, purché nel rispetto dei requisiti imposti dal D.lgs. 81/08 e s.m.i., Trabattelli conformi alla UNI EN 1004:2005 possono essere utilizzati nei luoghi di lavoro, anche oltre il 30 novembre 2021.

La UNI EN 1004-1: 2021 si differenzia dalla precedente in quanto prevede che i Trabattelli debbano essere dotati di protezione collettiva sia durante l’utilizzo sia durante le fasi di montaggio, trasformazione e smontaggio, senza la necessità quindi di utilizzare Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) contro le cadute dall’alto.

Questa scelta dei normatori europei è particolarmente importante per la sicurezza. Per questo motivo il fabbricante di Trabattelli UNI EN 1004:2005 potrebbe prevedere la possibilità di fornire alle imprese che li utilizzano un dispositivo che consenta di eseguire il montaggio, la trasformazione e lo smontaggio senza la necessità di utilizzare Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) contro le cadute dall’alto.

DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA DURANTE L’UTILIZZO DEI TRABATTELLI

Quando un trabattello è utilizzato nei luoghi di lavoro, oltre al manuale di istruzioni ed al cartello, occorre inserire le informazioni necessarie all’utilizzo del trabattello anche nei seguenti documenti, ai sensi del D. Lgs. 81/2008:

  • Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)
  • Piano Operativo di Sicurezza (POS)
  • Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC)
  • Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio (PIMUS)

Nello specifico, per quanto riguarda il Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio (PIMUS), il fabbricante deve fornire obbligatoriamente le indicazioni relative all’utilizzo del trabattello compreso il montaggio, la trasformazione e lo smontaggio dello stesso che sono contenute nel manuale di istruzioni.

Il datore di lavoro ai fini del montaggio, della trasformazione, dello smontaggio, dell’impiego e dello spostamento del trabattello deve far riferimento alle istruzioni obbligatorie fornite dal fabbricante e contenute nel manuale di istruzioni, eventualmente completate da informazioni (ad esempio sugli appoggi e sugli ancoraggi) relative alla specifica realizzazione.

Per i Trabattelli, quindi, per ciò che concerne la redazione del Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio (PIMUS), è sufficiente quanto appena specificato.

QUALE FORMAZIONE PER L’USO DEL TRABATTELLO IN SICUREZZA?

La Guida Tecnica dell’INAIL ribadisce che il datore di lavoro ha l’obbligo di provvedere a Formazione e Addestramento dei lavoratori per il montaggio, la trasformazione, lo smontaggio, l’impiego e lo spostamento in sicurezza dei Trabattelli ai sensi degli artt. 36 e 37 del D.lgs. 81/2008.

L’Informazione, la Formazione e l’Addestramento devono essere basati sui contenuti del manuale di istruzioni del trabattello.

Vega Engineering mette a disposizione, nella propria banca dati Linee Guida, il documento TRABATTELLI – GUIDA TECNICA PER LA SCELTA, L’USO E LA MANUTENZIONE dell’INAIL.

CORSO USO IN SICUREZZA DEL TRABATTELLO TEORIA E PRATICA (4 ORE)

Scopri il Corso con Addestramento Pratico di Vega Formazione

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni