fbpx Skip to content

IMPIANTI A FONTI RINNOVABILI: FOTOVOLTAICO A QUOTA 1.500 MW ENTRO IL 2010.

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Un risultato veramente considerevole se si pensa che solo a fine 2006, alla partenza del conto energia, la potenza totale nel paese ammontava solo a 50 MW. Le stime si basano sulle numerosissime richieste di studi, per diversi GW, che prevedono la connessione di centrali multi-MW, sulla riduzione dei costi dei moduli, che si accentuerà nel corso dei prossimi due anni, grazie anche al fatto che tra il 2009 e il 2011 i colli di bottiglia della produzione di silicio e wafer dovrebbero essere progressivamente superati, sulla revisione delle tariffe e sul il taglio degli incentivi in Germania e Spagna che renderà particolarmente interessanti gli investimenti nel nostro Paese.
Questo scenario dovrà essere governato con una immediata accelerazione degli investimenti diretti alla creazione di un’industria italiana del fotovoltaico. Una strategia che permetterà, sul medio periodo, di soddisfare il mercato anche con incentivi decisamente inferiori.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni