fbpx Skip to content

I COSTI DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Nella legge n. 33/2008 della regione Marche vengono definiti (art. 2) i costi della sicurezza distinguendoli in costi della sicurezza inclusa ed in costi della sicurezza aggiuntiva. I primi risultano i costi della sicurezza inclusi nei prezzi unitari delle singole lavorazioni, determinati in sede di analisi del prezzo della lavorazione o stabiliti nel prezziario regionale; i secondi, invece, risultano i costi della sicurezza aggiuntivi a quelli previsti nei prezzi unitari, individuati nel piano di sicurezza e coordinamento e derivanti da procedure, apprestamenti e attrezzature per la sicurezza di tipo particolare. Negli artt. 5 e 6 della stessa legge regionale vengono specificati anche dettagliatamente alcuni costi che sono da considerarsi sia fra quelli della sicurezza inclusa che fra quelli della sicurezza aggiuntiva.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni