fbpx Skip to content

DAL PORTALE “CONOSCERE IL RISCHIO” DELL’INAIL: IL REGOLAMENTO CLP

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Si segnala un interessante approfondimento sul Regolamento CLP presente nel portale INAIL “Conoscere il rischio”. La sezione, rivolta a consulenti, datori di lavoro, lavoratori e semplici cittadini, ha l’obiettivo di incrementare la conoscenza dei rischi sul lavoro e delle azioni da mettere in atto per ridurne gli effetti.

Il Regolamento CLP

Il Regolamento CE n. 1272/2008 del 16 dicembre 2008, denominato Regolamento CLP (Classification, Labelling and Packaging), che è entrato in vigore nell’Unione Europea il 20 gennaio 2009, ha introdotto un nuovo sistema di classificazione, etichettatura ed imballaggio delle sostanze e delle miscele ed abrogherà le Direttive 67/548/CEE (DSP: Direttiva sulle sostanze pericolose) e 1999/45/CE (DPP: Direttiva sui preparati pericolosi) a partire dal 1 giugno 2015, al termine di un periodo di transizione durante il quale sono applicabili sia il vecchio sistema che il nuovo.

Obiettivo del regolamento è quello di determinare quali proprietà di una sostanza o di una miscela permettano di classificarla come pericolosa, affinché i pericoli che essa comporta possano essere adeguatamente identificati e resi noti.

Il Regolamento CLP ha inoltre lo scopo di assicurare la protezione degli animali, riducendo al minimo gli esperimenti condotti su di essi. La sperimentazione sugli animali, infatti, è prevista solo se non esistono dati di letteratura e prove alternative che producano risultati di adeguata affidabilità e qualità.

Nella sezione sono presenti vari link dove si affrontano i seguenti temi:

– Sintesi del Regolamento
– Scadenziario miscele
– Scadenziario sostanze
– Adempimenti
– La Classificazione
– Le nuove etichette
– I nuovi pittogrammi
– Gli imballaggi
– Le nuove schede di sicurezza

Fonte: INAIL “Conoscere il rischio” – Il Regolamento CLP

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni