fbpx Skip to content

CORTE DI CASSAZIONE: RESPONSABILITÀ DEL SUBCOMMITTENTE-APPALTATORE PER LA MANCATA ATTUAZIONE DI MISURE DI SICUREZZA IN CANTIERE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Con Sentenza n. 28167 del 27 giugno 2013 la Corte di Cassazione, Sezione Quarta penale, rigetta il ricorso del legale rappresentante di una società subcommittente di lavori considerato responsabile per aver omesso di cooperare con le altre aziende in occasione dei lavori all’interno di un capannone industriale, al fine dell’attuazione delle misure di sicurezza. In particolare permetteva che l’attività fosse svolta nonostante la presenza sul pavimento di cinque ampie buche; sicché due elettricisti mentre si muovevano a bordo di una piattaforma semovente, la cui ruota era finita in una delle buche, cadevano in terra procurandosi gravi lesioni.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni