fbpx Skip to content

CORTE DI CASSAZIONE: RESPONSABILITA’ DEL DIRETTORE DEL CANTIERE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 11757 del 27 maggio 2011, stabilisce che il direttore dei lavori non è responsabile per l’infortunio derivante dalla mancata osservanza da parte dell’appaltatore delle norme anti infortunistiche.
Il direttore dei lavori non si può ritenere colpevole di non aver messo in atto azioni di prevenzione: la responsabilità è del direttore del cantiere, che ha il dovere di predisporre strutture di sostegno.
Il direttore dei lavori ha il compito di garantire la sorveglianza, il controllo e la verifica delle dovute protezioni, ma non di predisporle. In caso di infortunio, inoltre, la società appaltatrice è ovviamente chiamata al pagamento del risarcimento danni provocati al lavoratore durante l’esecuzione del contratto, oltre che rispondere dell’inosservanza della legge in sede di contratto.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni