Skip to content

CEI 11-27 E LAVORI IN PROSSIMITÀ DI IMPIANTI ELETTRICI

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

COS’È LA VALUTAZIONE DELLE DISTANZE NEI LAVORI NON ELETTRICI?

La IV edizione della Norma CEI 11-27, strutturata in analogia alla Norma CEI EN 50110-1:2014 da cui deriva, introduce alcune sostanziali modifiche rispetto alla precedente edizione, tra le quali la distanza DA9 riguardante i lavori non elettrici, per tener conto e conformarsi alle definizioni sul medesimo argomento contenute nel D.Lgs. 81/08.

La “distanza DA9” è quella distanza variabile in funzione della tensione ed indicata:

  • nella norma CEI 11-27 (in particolare all’Allegato A)
  • nell’Allegato IX del D.Lgs. 81/08

che individua il limite della zona dei lavori non elettrici. In particolare:

  • i lavori non elettrici svolti a distanza d ≥ DA9 (a distanza maggiore della zona di lavoro non elettrico) da parti attive non protette o non sufficientemente protette non sono oggetto della norma CEI 11-27:2014, perché non presentano rischi elettrici
  • i lavori non elettrici che si svolgono nello spazio compreso tra DV (limite esterno della zona prossima) e DA9 devono essere oggetto di attenta valutazione (Documento di valutazione delle distanze) da parte del Datore di lavoro avvalendosi, eventualmente, di un esperto come di seguito specificato

QUANDO DEVE ESSERE PREDISPOSTO IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DELLE DISTANZE?

Scopo del Documento di Valutazione delle Distanze per i lavori non elettrici ma con rischio elettrico (Norma CEI 11-27, art. 6.4.4) è quello di attestare che durante l’attività lavorativa non venga superato il limite esterno della distanza DV previsto dalla stessa norma CEI 11-27.

Se i lavori compresi tra DV e DA9 sono svolti:

  • soltanto da PES (Persona Esperta) o PAV (Persona Avvertita), tenuto conto della loro formazione, esse non adottano procedure di sicurezza se non quelle necessarie per evitare di invadere la distanza DV. Inoltre, non è necessaria la compilazione di documenti quali i Piani di lavoro, di intervento, ecc.
  • anche da PEC (Persona Comune), una PES deve svolgere azioni di supervisione o sorveglianza (quest’ultima può essere svolta anche da PAV) senza necessità di elaborare Piani di lavoro, Piani di intervento, ecc.
  • soltanto da PEC e l’attività comporta mezzi o attrezzi il cui uso dà luogo al pericolo dovuto soltanto all’altezza da terra nei confronti di una linea elettrica sovrastante, è sufficiente fare in modo che l’altezza da terra di tali mezzi o attrezzi (compresa quella di una persona e degli attrezzi o mezzi da lei maneggiati) non superi:
    • 4,00 m se la linea è in Bassa o Media tensione (≤35 kV)
    • 3,00 m per le linee in Alta tensione (>35 kV)

QUALI SONO I CONTENUTI MINIMI DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DELLE DISTANZE?

Il documento costituisce una sintesi della preventiva valutazione del rischio per poter operare in sicurezza alla distanza prevista. I contenuti minimi del documento sono i seguenti:

  • nominativo dell’impresa che esegue i lavori
  • tipo di lavoro da effettuare
  • impianto elettrico o linea interferente con i lavori, con le specificazioni seguenti: tensione nominale, denominazione dell’impianto, se conosciuto, oppure nome del proprietario dell’impianto, individuazione della relativa zona interferente
  • disposizioni organizzative e procedurali

Il “Documento per la valutazione delle distanze” deve essere predisposto da un esperto della materia (ovvero esperto dell’applicazione della norma CEI 11-27) come ad esempio una PES o un professionista.

Per i lavori ripetitivi può essere utilizzato un unico documento valido per tutte le tipologie di lavori replicabili nello stesso contesto.

Vega Engineering rende disponibile un Fac-simile di Documento di valutazione delle distanze per l’esecuzione in sicurezza dei lavori non elettrici, conforme all’“Esempio di documento di valutazione delle distanze”, riportato all’Allegato D della Norma CEI 11-27:2014.

PER SCARICARE IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DELLE DISTANZE PER L’ESECUZIONE IN SICUREZZA DEI LAVORI NON ELETTRICI SECONDO LA NORMA CEI 11-27, CLICCA QUI

Per visualizzare ulteriori moduli della sezione “CEI 11-27”, CLICCA QUI

Vega Formazione, Ente accreditato dalla Regione Veneto, organizza corsi di formazione ed aggiornamento ai sensi della norma CEI 11-27 per gli addetti, preposti e responsabili di lavori elettrici validi anche come aggiornamento RSPP/ASPP, dirigenti, preposti e lavoratori, disponibili anche in modalità E-learning e Videoconferenza. Per ulteriori informazioni, CLICCA QUI

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

Vuoi essere informato sulle novità legislative e normative gratuitamente?

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni