fbpx Skip to content

APPROVATE LE LINEE GUIDA DELLA REGIONE UMBRIA PER LA PREVENZIONE DELLE CADUTE DALL’ALTO

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

La Giunta della Regione Umbria, su proposta dell’Assessore Stefano Vinti, ha approvato le nuove linee di indirizzo per la prevenzione delle cadute dall’alto.

La Giunta regionale aveva istituito un Gruppo tecnico di lavoro, rappresentativo dei Dipartimenti di prevenzione delle ASL, delle Associazioni, degli Ordini e Collegi professionali e da personale regionale, con il compito di proporre interventi e buone prassi da attuare al fine di prevenire e ridurre gli infortuni causati dalla caduta dall’alto.

Il Gruppo tecnico di lavoro ha articolato i propri lavori in quattro incontri che, partendo dall’ambito di applicazione delle Linee di indirizzo, si è poi sviluppato con l’analisi di diverse tematiche quali la definizione dei “lavori di piccola entità”, la valutazione dei rischi connessi ai principali tipi di lavorazioni da effettuare in quota e la definizione di un elaborato tecnico delle coperture e/o delle facciate che contenga tutte le misure preventive e protettive da osservare quando si lavora in quota da mettere a disposizione dei soggetti interessati (quali imprese edili, manutentori, antennisti) per informarli circa le modalità con cui sono garantiti da installazioni o dispositivi di protezione collettiva permanenti i percorsi di accesso, gli accessi, il transito e l’esecuzione dei lavori di manutenzione.

“D’altra parte, ha affermato l’assessore Vinti, la copertura dell’edificio è ormai diventata un vero e proprio luogo di lavoro, un cantiere che per le sue peculiarità possiede caratteristiche di rischio elevato e per tale motivo è un luogo il cui accesso deve essere permesso solo a chi è in grado di farlo in sicurezza evitando inutili e pericolosissimi “fai da te”.

Le nuove linee di indirizzo per la prevenzione delle cadute dall’alto sono in via di pubblicazione.

Fonte: regione.umbria.it

La caduta di persona dall’alto risulta essere la causa di infortunio mortale sul lavoro più frequente. Dalle analisi svolte dall’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering nel 2011 (periodo gennaio-ottobre) si sono verificati 460 infortuni mortali, di cui 110 casi (23,9%) per caduta di persona dall’alto.
Si rimanda al sito di Vega Engineering, alla sezione “Osservatorio Sicurezza sul Lavoro – Analisi statistiche degli infortuni mortali nei luoghi di lavoro”, per visualizzare le statistiche.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni