NEWS »

APPALTI: RICHIESTA AL COMMITTENTE DEL DUVRI

News pubblicata il 12-01-2021

Ai sensi dell’art. 26, comma 3 del D. Lgs. 81/08, il Datore di Lavoro Committente, in caso di affidamento di lavori, servizi e forniture all’impresa appaltatrice o a lavoratori autonomi, promuove la cooperazione nell’attuazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi sul lavoro e il coordinamento degli interventi di protezione e prevenzione dai rischi a cui sono esposti i lavoratori, elaborando un Unico Documento di Valutazione dei Rischi che indichi le misure adottate per eliminare o, ove ciò non sia possibile, ridurre al minimo i Rischi da Interferenze (DUVRI). Il documento redatto deve essere allegato al contratto di appalto o di opera e deve essere adeguato in funzione dell’evoluzione dei lavori, servizi e forniture.

L’IMPRESA ESECUTRICE PUO’ RICHIEDERE IL DUVRI AL COMMITTENTE?
Nella normale collaborazione che dovrebbe caratterizzare tutti gli appalti, l’impresa esecutrice può attivarsi per richiedere il DUVRI all’impresa committente. Questo al fine di garantire il rispetto delle prescrizioni legislative ma, anche e soprattutto, una efficace e rapida attività di organizzazione dei lavori e di analisi ed individuazione dei rischi presenti durante le attività.

Per inoltrare la richiesta del DUVRI al Committente, Vega Engineering rende disponibile un Fac-simile di modulo per la Richiesta al Committente del Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti (DUVRI).

PER SCARICARE IL MODULO DI RICHIESTA DEL DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI AL COMMITTENTE, CLICCA QUI.

Per visualizzare ulteriori moduli della sezione “APPALTI”, CLICCA QUI.

Vega Formazione, Ente accreditato dalla Regione Veneto, organizza un corso di formazione sia in Aula che in Videoconferenza ed E-LEARNING sulla valutazione dei rischi interferenti e redazione del DUVRI. Per ulteriori informazioni, CLICCA QUI

Osservatorio SICUREZZA INFORTUNI di Vega Engineering