fbpx Skip to content

Linee guida monitoraggio impatto microclimatico da FVT e A-FVT

Le Linee Guida “Monitoraggio impatto microclimatico da FVT e A-FVT” elaborate da ARPAV e Regione Veneto forniscono indicazioni di massima sulla valutazione dell’impatto microclimatico generato dall’installazione di campi fotovoltaici (FVT) e agro-fotovoltaici (A-FVT). L’impatto sul microclima necessita di una valutazione dedicata che dipende non solo dalla soluzione progettuale e impiantistica adottata, ma anche dal sito e dallo specifico uso del suolo interessato, nonché dalla geografia (costa, fondovalle alpino, pianura, zona fluviale, ecc.) e dal clima dell’area. L’Organizzazione Mondiale della Meteorologia [WMO, N° 1203, 2017] fissa classicamente in 30 anni il periodo temporale necessario per stabilire il clima (CLINO CLImate NOrmal period) tipico di un luogo, quale una città o una regione geograficamente omogenea [WMO, 2017].

Si riporta l’indice del documento:

0. Acronimi enti
1. PREMESSA
1.1 Impatti microclimatici e loro valutazione
1.2 Normativa
2. MONITORAGGIO CON STAZIONI METEOROLOGICHE A CAMPO
2.1 Macrocategoria A “urbana”: PTRC tessuto urbanizzato
2.2 Macrocategoria B “rurale e naturale”: PTRC aree ad elevata utilizzazione agricola, agricoltura mista e naturalità diffusa, prato stabile, area a pascolo naturale, foresta ad alto valore naturalistico
2.3 Macrocategoria C “periurbana e industriale”: PTRC aree agropolitana, agricoltura periurbana, ad elevata utilizzazione agricola, aree produttive industriali e artigianali
2.4 Analisi dei dati rilevati a campo
3. MONITORAGGIO CON TECNICHE DI TELERILEVAMENTO
4. ALTRI SISTEMI DI VALUTAZIONE: SIMULAZIONE MODELLISTICA
5. GLOSSARIO
6. BIBLIOGRAFIA e LINKOGRAFIA
6.1 Bibliografia scientifica
6.2 Normativa e Linee Guida
6.3 Linkografia
APPENDICE – Organizzazione campagna di monitoraggio micrometeorologico

Per ulteriori approfondimenti del Settore “AMBIENTE” CLICCA QUI

Documenti correlati