fbpx Skip to content

Linee guida manuale operativo per chi lavoro in altezza – Io non ci casco

Le cadute dall’alto rappresentano la causa più comune di infortunio o di morte nel settore delle costruzioni. Tali eventi sono legati frequentemente alla mancanza di adeguate misure preventive e protettive, alla base della quale vi è spesso una assente o inidonea progettazione della sicurezza.

Per assicurare una reale riduzione degli infortuni sul lavoro, in questo come in altri comparti produttivi, è necessario iniziare da una adeguata e completa valutazione del rischio, considerando globalmente tutte le situazioni potenzialmente pericolose. L’Azienda ULSS 15 “Alta Padovana” a tale scopo ha pubblicato un manuale operativo per chi effettua i lavori in quota dal titolo “Io non ci casco”.

Si riporta l’indice del documento:

– IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI
– PRIORITÀ DELLE MISURE DI SICUREZZA SULLE COPERTURE
– MISURE DI SICUREZZA SU COPERTURE NON PRATICABILI
– COPERTURE PORTANTI
– COPERTURE NON PORTANTI
– USO DI D.P.I. SU COPERTURE NON PRATICABILI
– ESEMPI APPLICATIVI
– IL FASCICOLO ADATTATO ALLE CARATTERISTICHE DELL’OPERA E
– IL PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA
– GLOSSARIO
– APPENDICE
– ELENCO DELLE NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO
– BIBLIOGRAFIA E SITI WEB TEMATICI

Per approfondire la tematica sui lavori in quota ricordiamo che Vega Formazione, Ente accreditato dalla Regione Veneto, organizza corsi di formazione per addetti ai lavori in quota, con prove pratiche svolte presso il proprio centro di addestramento Safety Training Center. Per ulteriori informazioni, CLICCA QUI.

Documenti correlati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni