fbpx Skip to content

VARIANTI PER LE GUIDE CEI DELLA SERIE 64-50 PER IMPIANTI ELETTRICI NELL’EDILIZIA AD USO RESIDENZIALE E TERZIARIO

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Premessa
Le recenti modifiche alle Norme CEI e ad alcune disposizioni legislative, in particolare alla Norma CEI 64-8 ed al DM 37/08 (riordino delle disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all’interno degli edifici), hanno reso necessario l’aggiornamento delle Guide CEI della serie 64-50 per impianti elettrici nell’edilizia ad uso residenziale e terziario.

Le varianti alle Guide CEI della serie 64-50
Ricordiamo che le Guide CEI della serie 64-50 costituiscono un insieme omogeneo di guide dedicate all’integrazione e coesistenza degli impianti elettrici utilizzatori, ausiliari, telefonici e di trasmissione dati, all’interno di un edificio a carattere residenziale e terziario. Per ognuna delle guide di seguito indicate, il CEI ha emanato la specifica variante V1 tenendo conto della recente evoluzione legislativa e normativa:

Guide CEI serie 64-50 per impianti elettrici nell’edilizia ad uso residenziale e terziario, modificate con le specifiche varianti V1 del 07/2011

– CEI 64-50 – Criteri generali (2007 – quinta edizione)
– CEI 64-51 – Criteri particolari per centri commerciali (2007 – quarta edizione)
– CEI 64-52 – Criteri particolari per edifici scolastici (2007 – quarta edizione)
– CEI 64-53 – Criteri particolari per edifici ad uso prevalentemente residenziale (2007 – terza edizione)
– CEI 64-54 – Criteri per locali di pubblico spettacolo (2007 – terza edizione)
– CEI 64-55 – Criteri particolari per strutture alberghiere (2007 – terza edizione)
– CEI 64-57 – Impianti di piccola produzione distributiva (2007 – terza edizione)

Tra le modifiche introdotte segnaliamo la sostituzione di tutti i riferimenti di cui alla Legge 46/90 e del DPR 447/91 con quelli di cui al DM 37/08.
Per la scelta del tipo di cavo in una conduttura, nel caso in cui il luogo fosse a maggior rischio in caso di incendio, si utilizzano le indicazioni di cui all’Allegato 1.

In riferimento agli aggiornamenti legislativi si evidenzia l’inserimento del DM 27/7/10 “Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività commerciali con superficie superiore a 400 mq”.

Le varianti sono in vigore dal 1 agosto 2011.

A cura dell’Ing. Cesare Campello

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni