fbpx Skip to content

STRUTTURE ALBERGHIERE: EMANATO IL PIANO BIENNALE PER L’ADEGUAMENTO ALLE DISPOSIZIONI DI PREVENZIONE INCENDI

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato, in Gazzetta Ufficiale n. 76 del 30 marzo 2012, il Decreto 16 marzo 2012 dal titolo “Piano straordinario biennale adottato ai sensi dell’articolo 15, commi 7 e 8, del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 febbraio 2012, n. 14, concernente l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi delle strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre venticinque posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell’interno 9 aprile 1994, che non abbiano completato l’adeguamento alle suddette disposizioni di prevenzione incendi”.

Il Decreto 16 marzo 2012 è composto dai seguenti sei articoli:
– Art. 1 Scopo e campo di applicazione
– Art. 2 Piano straordinario di adeguamento antincendio
– Art. 3 Modalità di ammissione al piano straordinario di adeguamento antincendio
– Art. 4 Controlli al termine del piano straordinario di adeguamento antincendio
– Art. 5 Requisiti di sicurezza antincendio per l’accesso al piano straordinario di adeguamento antincendio
– Art. 6 Entrata in vigore

Come riportato nell’art. 2, “il piano decorre dalla data di entrata in vigore del decreto (29 aprile 2012) ed indica il programma dell’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi che enti e privati responsabili delle strutture ricettive di cui all’art. 1, di seguito denominati enti e privati responsabili, devono realizzare entro il termine di scadenza del 31 dicembre 2013″.

Il Decreto prevede l’obbligo di presentare domanda di ammissione al Piano straordinario antincendio entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto stesso (e, quindi, entro il 29 maggio 2012).

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni