NEWS »

RIDUZIONE DEL PREMIO INAIL: ECCO IL NUOVO MODELLO OT24 - 2018

News pubblicata il 30-08-2017

RIDUZIONE DEL PREMIO INAIL
L’INAIL, attraverso lo scontooscillazione per prevenzione OT24”, offre alle aziende che nel 2017 hanno effettuato interventi migliorativi ai fini della sicurezza sul lavoro, la possibilità di ridurre il premio assicurativo annuale (con una riduzione che può arrivare fino al 28%).
Tale opportunità è prevista dall’art. 24 delle Modalità per l’applicazione delle Tariffe emanate con D.M. 12/12/2000, come modificato dal Decreto Ministeriale 03 marzo 2015, che prevede infatti che l’INAIL possa applicare una riduzione del tasso medio di tariffa alle aziende che abbiano effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli previsti dalla normativa in materia.
Nello specifico, il Decreto Ministeriale 3 marzo 2015 ha modificato le percentuali di riduzione del tasso medio di tariffa, determinata in relazione al numero dei lavoratori/anno, come di seguito riportato:
- 28% fino a 10 lavoratori/anno;
- 18% da 11 a 50 lavoratori/anno;
- 10% da 51 a 100 lavoratori/anno;
- 5% oltre i 200 lavoratori/anno.

COSA CAMBIA CON IL NUOVO MODELLO OT24

Per inoltrare la richiesta relativa agli interventi effettuati nel 2017 (da presentare entro il 28/02/2018), è stato reso disponibile online da INAIL, nella sezione Moduli e modelli, il Modulo di domanda (Mod. OT/24 anno 2018) per la riduzione del tasso medio di tariffa.
Come negli anni scorsi, il modulo INAIL OT24 riporta una serie di possibili interventi di miglioramento della sicurezza sul lavoro effettuati dall’azienda, ciascuno associato ad un punteggio variabile da 1 a 100. L’impresa ha la possibilità di ottenere la riduzione del tasso di premio assicurativo INAIL se nel 2017 ha effettuato interventi migliorativi i cui punteggi sommati raggiungono un valore minimo di 100.

A differenza degli anni passati, gli interventi previsti nel modello OT24 sono classificati nelle seguenti tipologie:
- “TG” (Trasversale Generale): può essere realizzato su tutti i settori produttivi e produce effetti su tutte le PAT della ditta
- “T” (Trasversale): può essere realizzato su tutti i settori produttivi ma non necessariamente attuato in tutte le PAT della ditta
- “SG” (Settore Generale): può essere realizzato solo in alcuni settori e produce effetti su tutte le PAT
- “S” (Settoriale): il punteggio varia in funzione dei settori e può essere attuato non necessariamente in tutte le PAT

Sulla base della precedente classificazione, nel modello OT24 l’INAIL ha raccolto gli interventi di miglioramento dei livelli di sicurezza in 5 sezioni, denominate con le lettere dell’alfabeto:
A.interventi di carattere generale,
B.interventi di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale,
C.interventi trasversali,
D.interventi settoriali generali,
E.interventi settoriali.


ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI SU UNA O PIU’ “PAT”
All’interno delle sezioni del modello OT24, gli interventi sono classificati in funzione della loro applicabilità all’intera azienda oppure a singole PAT, sulla base della classificazione precedentemente riportata.
Altri interventi, previsti nelle sezioni C ed E, possono essere realizzati anche solo su singole PAT dell’azienda.
In generale, gli interventi possono essere realizzati in tutti i settori produttivi, ad eccezione degli interventi Settoriali Generali (SG), compresi nella sezione D, che possono essere realizzati solo dalle aziende appartenenti a determinati settori produttivi.

PUNTEGGI VARIABILI IN FUNZIONE DEL “GRANDE GRUPPO” INAIL
Inoltre, nel nuovo modello INAIL OT24, alcuni interventi presentano punteggio variabile in funzione del gruppo di appartenenza (denominato Grande Gruppo e codificato con le lettere “GG”). La classificazione è riportata nel D.M. 12/12/2000, di cui alleghiamo copia alla presente news.
Qualora le voci di tariffa che coprono il rischio dell’attività aziendale siano riconducibili a diversi settori produttivi, il punteggio è predeterminato automaticamente in relazione al settore produttivo che prevede il punteggio più elevato.
Qualora l’azienda abbia effettuato gli interventi solo su singole posizioni assicurative (sezioni C ed E), il punteggio è calcolato per ciascuna PAT e, quindi, per ogni PAT è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei loro punteggi sia pari almeno a 100.

DOCUMENTAZIONE PROBANTE
INAIL individua per ogni intervento la documentazione “probante” per dimostrare l’attuazione dell’intervento dichiarato. A pena di inammissibilità, entro il 28 febbraio 2018, la documentazione probante l’effettuazione degli interventi previsti dal modello OT24 deve essere presentata unitamente alla domanda, utilizzando l’apposita funzionalità disponibile nei Servizi online di INAIL.

SCADENZA DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Si ricorda che la scadenza per la presentazione della domanda OT24 per la riduzione del premio assicurativo INAIL è prevista il 28/02/2018.

Si allegano di seguito il "Modello di domanda Mododello OT/24 anno 2018”, la “Guida alla compilazione del modello INAIL OT24” e il "D.M. 12/12/2000".

Osservatorio SICUREZZA INFORTUNI di Vega Engineering