NEWS »

REVISIONE PATENTI PER L’USO DEI GAS TOSSICI

News pubblicata il 12-01-2021

La disciplina in materia di GAS TOSSICI ha quale principale norma di riferimento lo storico Regio Decreto 9 gennaio 1927, n. 147: “Approvazione del regolamento speciale per l'impiego dei gas tossici”.

COS’E’ UN GAS TOSSICO
Ricordiamo che si definisce «gas tossico»:
a) qualsiasi sostanza tossica, che si trova allo stato gassoso, o che per essere utilizzata deve passare allo stato di gas o di vapore, e che è adoperata in ragione del suo potere tossico e per scopi inerenti al potere tossico stesso;
b) qualsiasi sostanza tossica, che si trova allo stato gassoso, o che per essere utilizzata deve passare allo stato di gas o di vapore, la quale, pure essendo adoperata per scopi diversi da quelli dipendenti dalle sue proprietà tossiche, è riconosciuta pericolosa per la sicurezza ed incolumità pubblica.
L’elenco del gas tossici rientranti nel Regio Decreto 9 gennaio 1927, n. 147 è riportato nel Decreto Ministeriale del 6 febbraio 1935.

LA REVISIONE DELLA PATENTE DI ABILIAZIONE PER L’UTILIZZO DI GAS TOSSICI
Il Regio Decreto 9 gennaio 1927, n. 147 prevede inoltre che per utilizzare i gas tossici, l’operatore deve possedere una speciale patente di abilitazione. Il rilascio della patente abilitativa comporta il superamento di un esame articolato in prove orali e pratiche.
Ora con il Decreto del Ministero della Salute del 23 dicembre 2020 (pubblicato in GU n.5 del 8-1-2021) viene disposta la revisione delle patenti di abilitazione alle operazioni relative all'impiego dei gas tossici rilasciate o revisionate nel periodo 1° gennaio - 31 dicembre 2016. Ricordiamo infatti che la patente di abilitazione alle operazioni relative all'impiego di gas tossici è soggetta a revisione periodica quinquennale. Dunque per le patenti rilasciate nel 2016 la scadenza è fissata nel 2021.

Osservatorio SICUREZZA INFORTUNI di Vega Engineering