NEWS »

REGIONE PIEMONTE: FORMAZIONE SICUREZZA IN VIDEOCONFERENZA

News pubblicata il 04-12-2020

Con una Nota del 18 novembre 2020, indirizzata ai Dipartimenti di Prevenzione delle ASL e ai Direttori dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro (SPreSAL), la Regione Piemonte fornisce ulteriori indicazioni relative all’Emergenza da Covid-19 in relazione alle indicazioni per la Formazione in Materia di Salute e Sicurezza del Lavoro.

Nella Nota la Regione Piemonte precisa che nonostante sia possibile secondo quanto indicato nel DPCM 3/11/20 svolgere le attività formative in Materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro in presenza (Aula) rispettando le indicazioni del «Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione» pubblicato dall’INAIL, tuttavia ritenere opportuno lo svolgimento dei corsi “teorici” in videoconferenza anziché in aula, ribadendo che nel periodo di emergenza COVID-19 la videoconferenza è equiparata alla formazione in aula.

Per l’erogazione della “formazione in modalità videoconferenza sincrona, dovranno attivare procedure per la gestione delle modalità di accesso e di tracciamento delle presenze, di gestione degli interventi dei discenti, delle modalità di svolgimento delle verifiche di apprendimento e della gestione dei materiali didattici”.

Per un maggiore approfondimento sulle tecniche di svolgimento della formazione in modalità videoconferenza, Vega Formazione, Ente accreditato dalla Regione Veneto, organizza il corso di formazione “COME EROGARE FORMAZIONE IN VIDEOCONFERENZA”.

Riportiamo in allegato il nota della Regione Piemonte del 18-11-20

Osservatorio SICUREZZA INFORTUNI di Vega Engineering