fbpx Skip to content

NOVITA’ SULLA DETRAZIONE FISCALE DEL 55% PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Nuovi limiti di trasmittanza per il 2010
Messo a punto un decreto, da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, che cambia i limiti di trasmittanza termica dei serramenti necessari per accedere alle detrazioni fiscali del 55% nel 2010.
Si ricorda che a partire dal 1° gennaio 2010 sono entrati in vigore i nuovi limiti di trasmittanza U, fissati dal D.M. 11 marzo 2008, attuativo della Finanziaria 2008, più rigidi rispetto a quelli in vigore fino a fine 2009.
Per usufruire della detrazione del 55% fino al 31 dicembre 2009 occorreva rispettare i valori limite che il D.Lgs. 192/05, modificato dal D.Lgs. 311/06, fissa come obbligatori per tutti a partire dal 1° gennaio 2010.
Dal 1° gennaio 2010 sono stati fissati valori ancora più bassi.
Il D.M. appena emanato ha modificato i valori, a seguito dell’emanazione dei decreti attuativi del D.Lgs. 192/05 (D.P.R. 59/09 e Linee Guida per la certificazione energetica) e dell’esperienza applicativa di questi anni.
Il Ministero ha quindi ritenuto opportuno ricalibrare i requisiti tecnici di ammissibilità degli incentivi fiscali e superare alcune criticità relative all’attuazione dei commi 344 e 345 della Finanziaria 2007.
Tra le modifiche, sono stati innalzati i valori relativi alle zone climatiche E ed F (nelle quali rientra la gran parte del territorio italiano) e abbassati quelli relativi alle zone A e B (che interessano alcune aree del Mezzogiorno).

Proposta la proroga al 31 dicembre 2012
Un emendamento presentato dai senatori dell’IdV, Bugnano, Pardi, De Toni e Belisario al ddl di conversione del D.L. 194/2009 Milleproroghe, propone di prorogare fino al 31 dicembre 2012 la detrazione fiscale del 55% delle spese per la riqualificazione energetica degli edifici (attualmente la scadenza ora fissata al 31 dicembre 2010).
La proposta emendativa prevede, inoltre, di estendere la detrazione alle spese “per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti di riscaldamento mediante combustione della legna” in aggiunta a quelle, già previste, per la sostituzione intera o parziale di impianti di climatizzazione invernale non a condensazione, sostenute entro il 31 dicembre 2009.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni