NEWS »

MORTI BIANCHE IN ITALIA MAGGIO 2017: 375 LE VITTIME

News pubblicata il 25-07-2017

Dall’ultima analisi condotta dall’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering, sulla base dei dati INAIL, emerge il tragico bilancio degli infortuni sul lavoro in Italia nei primi cinque mesi del 2017.
Le vittime da Gennaio a Maggio 2017 sono state 375; 271 persone hanno perso la vita in occasione di lavoro e 104 sono decedute in itinere. Sono 11 i casi in più registrati rispetto il 2016 (364 casi). I lavoratori più colpiti sono quelli con età compresa tra i 55 e 64 anni (92 casi registrati).

Da quanto rilevato, non accenna a migliorare il tragico fenomeno delle morti bianche in un Paese che “evidentemente non è abbastanza civile da intervenire con i giusti mezzi per invertire la tragica tendenza all'aumento delle morti sul lavoro” – sottolinea l’Ing. Mauro Rossato, Presidente dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering, aggiungendo poi – “Le istituzioni devono essere più visibili e presenti. Servono più controlli, pene certe e processi più veloci per gli evasori della sicurezza sul lavoro. Perché senza tali premesse nessuna inversione di rotta o di tendenza sarà possibile”.

Per visionare il rapporto completo dell'Osservatorio di Vega Engineering clicca sul link di seguito:
- Comunicato Stampa "MORTI BIANCHE IN ITALIA MAGGIO 2017: 375 LE VITTIME”

- Playlist “PILLOLE DI SICUREZZA SUL LAVORO”

SEMINARI GRATUITI

Vuoi essere informato sui prossimi Seminari e Convegni gratuiti?
Inserisci qui l'e-mail

Osservatorio SICUREZZA INFORTUNI di Vega Engineering