fbpx Skip to content

MODIFICATO IL D. LGS. 81/08 CON NUOVA CLASSIFICAZIONE SOSTANZE CHIMICHE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Il Decreto Legislativo n. 39 del 15 febbraio 2016, che dà “Attuazione della direttiva europea 2014/27/UE sulla classificazione, etichettatura ed imballaggio delle sostanze e delle miscele” ed entrerà formalmente in vigore il 29 marzo 2016, recepisce la Direttiva Europea relativa all’adeguamento al Regolamento GHS (Globally Harmonized System of Classification and Labelling of Chemicals) sulle sostanze chimiche.

Le imprese saranno ora chiamate a classificare, etichettare ed imballare le sostanze e le miscele chimiche secondo le nuove regole, indicando sulle etichette qualsiasi potenziale effetto nocivo delle sostanze chimiche, con l’obbiettivo di proteggere lavoratori, consumatori ed ambiente.

Il Decreto 39/2016, a sua volta, apporta sostanziali modifiche ad altri tre disposizioni legislative:
Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro, D.Lgs. 81/2008;
Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, D.Lgs. n. 151 del 26 marzo 2001;
Disposizioni in materia di tutela del lavoro dei bambini e degli adolescenti, Legge n. 977 del 17 ottobre 1967.

In riferimento al Testo Unico, le modifiche introdotte dal Decreto 39/2016 prevedono la sostituzione della parola preparato con miscela (le “vecchie” espressioni preparati pericolosi e preparati chimici diventano miscele pericolose e miscele chimiche) e nuove definizioni per gli agenti cancerogeni e gli agenti mutageni.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni