NEWS »

MANAGER HSE: COME CERTIFICARE LE COMPETENZE?

News pubblicata il 21-04-2021

COS’E’ LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE?
La certificazione delle competenze costituisce un’attestazione da parte di un terzo, caratterizzato da autorevolezza e imparzialità, della professionalità, competenza e conoscenza del soggetto certificato.
In generale, la certificazione delle competenze viene attestata nel rispetto di un preciso schema di certificazione emanato dagli enti di Accreditamento.

LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DEL MANAGER HSE
Il Manager HSE può certificare le proprie competenze, previste dalla norma UNI 11720, rivolgendosi ad un Organismo di Certificazione (OdC) accreditato secondo il Regolamento Europeo 765/2008, richiedendo di essere ammesso all’esame di certificazione.

Con la Circolare Tecnica n. 5/2019 “Disposizioni in materia di certificazione e accreditamento per la conformità alla norma UNI 11720:2018, “Attività professionali non regolamentate – Manager HSE (Health, Safety, Environment) – Requisiti di conoscenza abilità e competenza”, ACCREDIA ha dato precise disposizioni agli Organismi di Certificazione (OdC) per la certificazione e accreditamento in conformità alla norma UNI 11720.
In fase di accettazione della domanda di certificazione, l’OdC, attraverso il personale incaricato per il riesame della stessa, valuta l’ammissibilità all’esame dei candidati.

La verifica di completezza e di adeguatezza delle informazioni e della documentazione presentata dal candidato viene svolta sulla base di una check-list di supporto che costituirà documento di registrazione dei pre-requisiti relativi alla a:
Formazione: a partire dall’analisi del CV e da altra documentazione integrata, deve essere verificata:
- la formazione di base e specifica, di cui ai prospetti B.1 e/o B.2 e B.3 della norma UNI 11720, che il candidato ha svolto;
- la formazione specifica dovrà sviluppare tutti contenuti indicati al prospetto C.1 della norma UNI 11720.

Esperienza lavorativa: a partire dalla descrizione delle esperienze professionali in ambito HSE e con incarichi manageriali, inserite nel CV ed integrate dalle necessarie evidenze comprovanti le attività svolte, verrà verificato che il richiedente abbia svolto i compiti e le relative attività di cui ai prospetti 1, 2 e/o 3 e che abbia maturato periodi di esperienza lavorativa indicati nei prospetti B.1 e/o B.2.
A seguito della valutazione positiva delle evidenze inviate, il candidato è ammesso alla fase successiva di esame.
La sessione d’esame comprende prove scritte e orali.
In particolare, l’esame per la qualifica della competenza di Manager HSE prevede:
- Esame scritto a risposte chiuse: questa prova è effettuata allo scopo di valutare le competenze dei candidati ed è articolata in due prove distinte con domande chiuse a risposta multipla di cui una sola corretta. La prova è “closed book” ossia il candidato non può consultare la norma. Il tempo massimo a disposizione è di 90 minuti se l’esame è relativo a un solo profilo (cioè HSE Manager Strategico oppure HSE Manager Operativo), e ulteriori 30 minuti per il secondo profilo, se richiesto.
- Esame scritto a risposte aperte: la prova consiste nell’erogazione di 1 caso di studio per ciascun profilo richiesto. Tali prove sono finalizzate a verificare le competenze del medesimo su questioni pratiche connesse al profilo professionale oggetto di certificazione. Il caso di studio deve porre al candidato una situazione reale operativa a cui deve rispondere nel modo più corretto con la trattazione del caso. La prova è “open book” in quanto il candidato può consultare la norma. Il tempo massimo a disposizione di 60 minuti per un profilo più un ulteriore caso di studio e ulteriori 60 minuti per l’eventuale secondo profilo.
- Esame orale, inteso come modalità per approfondire eventuali incertezze riscontrate nelle prove scritte e/o per approfondire il livello delle competenze acquisite dal candidato anche tramite le sue esperienze lavorative pregresse.
Per superare l’esame il candidato deve ottenere almeno un punteggio del 70% in ognuna delle singole prove. La valutazione verrà effettuata sulla base di una griglia definita dall’OdC.
Qualora il candidato non abbia concluso con esito positivo l’esame, le eventuali singole prove superate rimangono valide per 12 mesi.

LA SORVEGLIANZA ANNUALE PER IL MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE
Durante il ciclo di certificazione l’OdC deve effettuare verifiche documentali annuali per mantenere e confermare la validità delle certificazioni emesse.
La verifica documentale riguarderà i seguenti documenti supportati da autodichiarazione redatta in conformità agli artt. 46 e 76 del D.P.R. 445/2000:
1. almeno un incarico/attività/contratto attraverso il quale si dimostri di aver operato nell’ambito dei compiti e delle relative attività, di cui ai prospetti 1, 2 e/o 3 della norma UNI 11720;
2. eventuali evidenze dell’aggiornamento permanente come previsto al punto 6.1.2 della norma UNI 11720 (che prevede almeno 70 ore di formazione in un triennio);
3. la gestione di eventuali reclami e/o contenziosi legali in corso relativi all’attività certificata.
L’attività di sorveglianza può avere come esito il mantenimento, la sospensione o la revoca della certificazione a fronte della valutazione dell’OdC.

RINNOVO
Al termine del ciclo triennale di certificazione, l’OdC deve condurre una verifica di rinnovo della certificazione costituita dalle attività sopra descritte per le sorveglianze annuali integrata dalla verifica del completamento delle ore minime di aggiornamento professionale come previsto al punto 6.1.2 della norma UNI 11720.

PER APPROFONDIRE
Per approfondire i compiti, i requisiti, le competenze di un HSE Manager, nonché il percorso di certificazione delle competenze previste dalla norma UNI 11720, tra formazione e verifiche presso enti Accreditati: frequenta gratuitamente il Convegno online dedicato all’HSE Manager

Riportiamo in allegato alla presente la Circolare Tecnica n. 5/2019 di Accredia.

SEMINARI GRATUITI

Vuoi essere informato sui prossimi Seminari e Convegni gratuiti?
Inserisci qui l'e-mail

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

Osservatorio SICUREZZA INFORTUNI di Vega Engineering