NEWS »

I VERBALI DI SOSPENSIONE E RIPRESA DEI LAVORI NEI CANTIERI

News pubblicata il 22-12-2020

L’art. 92 del D. Lgs. 81/08 riporta gli obblighi a carico del Coordinatore per la Sicurezza nell’Esecuzione dei lavori (CSE) nel caso di cantieri temporanei o mobili. In particolare il comma 1 lettera f) prevede che il CSE sospenda, in caso di pericolo grave e imminente, direttamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate.

IL VERBALE DI SOSPENSIONE E DI RIPRESA DEI LAVORI DA PARTE DEL CSE
Il CSE dovrà provvedere a verbalizzare la sospensione dei lavori all’impresa esecutrice/lavoratore autonomo, questo al fine di attestare la sua azione di controllo, nonché per rendere chiaro e trasmissibile il suo ordine verso le imprese esecutrici. A tal fine è disponibile nella sezione modulistica il modulo “SOSPENSIONE DEI LAVORI PER PERICOLO GRAVE E IMMINENTE”, utilizzabile dai CSE per il corretto adempimento imposto dal D. Lgs. 81/08. Una volta che il Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione verifica gli avvenuti adeguamenti, può consentire la ripresa dei lavori comunicandolo all’impresa esecutrice/lavoratore autonomo mediante l’utilizzo del modulo “RIPRESA DELLE LAVORAZIONI A SEGUITO DI SOSPENSIONE PER PERICOLO GRAVE E IMMINENTE”.

PER SCARICARE IL MODULO RELATIVO ALLA SOSPENSIONE DEI LAVORI, CLICCA QUI.
PER SCARICARE IL MODULO RELATIVO ALLA RIPRESA DEI LAVORI, CLICCA QUI.

Per visualizzare ulteriori moduli liberamente scaricabili presenti nella sezione “CANTIERI”, CLICCA QUI.

Vega Formazione, Ente accreditato dalla Regione Veneto, organizza corsi di aggiornamento per RSPP/ASPP e CSP/CSE, sia in Aula che in Videoconferenza ed in E-learning sulla sicurezza nei lavori edili e nei cantieri temporanei e mobili. Per ulteriori informazioni, CLICCA QUI

Osservatorio SICUREZZA INFORTUNI di Vega Engineering