fbpx Skip to content

CORTE DI CASSAZIONE: CONDANNA PER MOBBING DEL DATORE DI LAVORO

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

La Suprema Corte ha confermato la sentenza di merito che, riscontrando una fattispecie di mobbing in relazione ad una condotta estrinsecatasi in rimproveri pubblici ed accanimento disciplinare e culminata con il licenziamento disciplinare del dipendente, ha condannato il datore di lavoro al risarcimento del danno biologico derivatone al lavoratore.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni