fbpx Skip to content

CIRCOLARE DEL MINISTERO DEL LAVORO SULLA SOSPENSIONE DELL’ATTIVITA’ IMPRENDITORIALE

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

La lettera circolare del 22 agosto 2007, il Ministero del Lavoro ha fornito i primi chiarimenti sui casi di sospensione dell’attività imprenditoriale come previsto dall’art. 5 della Legge n. 123/2007.
Il nuovo provvedimento interdittivo, che oltre al personale ispettivo del Ministero del lavoro spetta agli ispettori delle AA.SS.LL., potrà trovare applicazione ogni qual volta si ricorra a lavoro “nero”, si violi la normativa in materia di tempi di lavoro e riposi o la normativa in materia di sicurezza e salute del lavoro.
Nel settore edile, continua ad applicarsi l’articolo 36-bis della legge 248/06: vale a dire che si potrà sospendere l’attività di un’impresa solo se ricorre a lavoro in nero e non rispetta gli orari di lavoro. La sospensione non è invece prevista per la violazione delle norme sulla sicurezza e salute.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni