fbpx Skip to content

BANDO INAIL PER IMPLEMENTARE LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SUL LAVORO

Desideri ulteriori informazioni e aggiornamenti?

Sono stati quantificati in € 14.589.896 i fondi per il finanziamento di una Campagna nazionale di rafforzamento della formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro nelle piccole, medie e micro imprese. Questa è la somma che il Bando INAIL, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 Gennaio scorso, mette a disposizione in attuazione di quanto previsto dal Decreto Legislativo 81/08 e dalle sue successive modifiche e integrazioni.

Gli attuatori previsti dal Bando INAIL sono le organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro, gli organismi paritetici, le università, il dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, gli ordini e collegi professionali limitatamente ai propri iscritti, gli enti di patronato ed i soggetti formatori accreditati.
I destinatari della campagna nazionale per il rafforzamento della formazione sulla sicurezza sono invece i datori di lavoro, i lavoratori, compresi gli stagionali, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS) delle piccole, medie e micro imprese ed i piccoli imprenditori.

Le domande di finanziamento dovranno essere presentate entro le ore 13,00 del 19 aprile 2016, esclusivamente dai soggetti destinatari del Bando, ma su delega delle imprese beneficiarie, assieme a tutta la documentazione e secondo le modalità indicate nel Bando INAIL.

I fondi, trasferiti all’Istituto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sono frazionati in egual misura su sei diversi ambiti di intervento (€ 2.431.649,33 ciascuno).

Gli ambiti riguardano:
– la formazione finalizzata all’adozione di modelli di organizzazione e di gestione in un’ottica di sviluppo del sistema delle relazioni e del cambiamento della cultura organizzativa;
– la formazione per particolari soggetti sui rischi propri delle attività svolte;
– la formazione sugli aspetti organizzativi-gestionali e tecnico-operativi nel caso di lavori in appalto;
– la formazione per l’adozione di comportamenti sicuri, finalizzati alla prevenzione del fenomeno infortunistico e tecnopatico;
– la formazione sulla valutazione dei rischi, in particolar modo a quelli collegati allo stress lavoro correlato e alle lavoratrici in stato di gravidanza;
– la formazione sulla gestione dei rischi in ambiente di lavoro legati alla dipendenza da alcool e sostanze stupefacenti.

Oltre ad una suddivisione dei fondi a seconda del tipo di formazione, ne è prevista una anche riguardo all’ambito geografico di realizzazione del progetto: i finanziamenti, infatti, saranno assegnati a progetti realizzati in almeno quattro regioni (una regione per ciascuna delle macroaree, ovvero nord, centro, sud e isole), con il requisito fondamentale che prevedano il ricorso a docenti in possesso di una comprovata esperienza, almeno triennale, di insegnamento o professionale in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Non sarà finanziato più di un progetto per ciascun soggetto attuatore, singolo o in aggregazione, in ognuno dei sei diversi ambiti di intervento. Ogni progetto formativo dovrà avere un costo compreso tra i € 200.000 e gli € 800.000 e verrà finanziato totalmente, con la possibilità di richiedere un’anticipazione fino al 30%.

Vega Formazione, ente di formazione accreditato dalla Regione Veneto, in quanto soggetto attuatore previsto dal Bando INAIL, può assistere le aziende nella richiesta del finanziamento per la formazione e nella progettazione dei percorsi formativi.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, non esitare a contattarci al numero 041 3969013 o clicca nel seguente form.

Documenti correlati

Richiedi informazioni

Azienda

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni